Visualizza articoli per tag: Rogno - Portale ufficiale del turismo lago d'Iseo

Domenica, 08 Ottobre 2017 13:50

Ristoranti a Rogno

Elenco di ristoranti, pizzerie e trattorie dove poter mangiare prodotti tipici del lago, pizze e piatti per tutti i gusti a Rogno.

 

AGLIO E OGLIO

Via Monte Grappa, 1

T. +39 035 967091

info@aglioeolio.it

www.aglioeoglio.it

Aperto tutti i giorni a pranzo e da mercoledì a domenica anche a cena / Open every day for lunch and from Wednesday to Sunday also for dinner

 

LE BETULLE

Largo Aldo Moro, 10

T. +39 035 977117

Aperto tutti i giorni / Open every day

 

SPEEDY

Via Santa Caterina da Siena, 4

T. +39 339 3900617

pizzeria.speedy@libero.it

Chiuso mercoledì / Closed on Wednesdays

Pubblicato in Dove mangiare
Venerdì, 23 Dicembre 2016 14:13

Rifugio Pian de la Palù

Immerso nella natura, ai piedi del Monte Alto in comune di Rogno, è raggiungibile dal Monte Pora con una semplice passeggiata, adatta a tutti: prendendo il sentiero dall'ultimo parcheggio del Monte Pora si cammina per circa 30 minuti, per un dislivello di circa 200 metri (da 1400 a 1595 mslm). E' possibile anche prendere la seggiovia del Pian del Termen (aperta solo in agosto e nei mesi invernali). Per i più esperti si possono seguire diversi sentieri che partono da Costa Volpino, da Bossico o da Rogno.
Il rifugio è attrezzato con bar e ristorante tipico per pranzi e cene. Offre la possibilità di pernottamento in camere matrimoniali, triple o di gruppo. Il rifugio in collaborazione con guide esperte organizza attività di orienteering, educazione ambientale, arrampicata, gite in mountain bike e molto altro.

Pubblicato in Rifugi alpini
Lunedì, 18 Gennaio 2016 09:32

Infopoint Alto Lago d'Iseo

La sede dell’Infopoint Alto Lago d'Iseo si trova a Lovere nella centralissima Piazza Tredici Martiri, facilmente raggiungibile con qualsiasi mezzo di trasporto sia pubblico che privato grazie alla sua posizione strategica di collegamento fra la Valle Camonica, l’intero Sebino e la Val Cavallina.

 

Fra i principali servizi offerti ai visitatori vi sono:

  • informazioni e distribuzione di materiale relativo agli aspetti storici, naturalistici, culturali, artistici e sportivi del territorio di competenza e dell’intera provincia di Bergamo;

  • distribuzione di cartine panoramiche dei sentieri e delle escursioni alla scoperta del patrimonio ambientale dell’Alto Sebino;

  • informazioni sulle strutture ricettive e di ristorazione dell’alto lago d’Iseo;

  • informazioni su trasporti e viabilità;

  • informazioni e consegna dei contrassegni adesivi per le imbarcazioni ormeggiate nei porti gestiti dall'Autorità di Bacino Lacuale dei Laghi d’Iseo, Endine e Moro.

 

Il territorio dell’Alto Sebino si trova sulla sponda bergamasca settentrionale del lago d'Iseo, a pochi chilometri di distanza dalle città di Bergamo, Brescia e Milano e dagli aeroporti internazionali di Orio al Serio, Milano-Malpensa e Linate, a cui è collegato da un efficiente servizio di trasporti pubblici.

E’ una terra ricca d’arte, storia, tradizioni e incantevoli paesaggi che spaziano dal dolce e soleggiato pendio della Collina all’incontaminata pineta di Bossico, dallo splendido altopiano di Fonteno al suggestivo spettacolo del l’Orrido del Bogn, vertiginose pareti di roccia che finiscono a strapiombo nel lago. Molti i punti panoramici a Castro e nelle frazioni di Rogno, Fonteno e Costa Volpino, paese da cui ha inizio la frequentata pista ciclabile con il moderno ponte sul fiume Oglio.  

Particolarmente rinomata è la cittadina di Lovere con il suo Porto Turistico, il notevole e ben conservato borgo antico, fra i più belli d’Italia, le imponenti chiese e gli splendidi palazzi. Tra questi, il più importante è il palazzo che ospita la Galleria dell’Accademia Tadini, al cui interno sono conservate alcune preziose opere di Antonio Canova.

Crescente infine l’interesse per il sistema di grotte “Bueno Fonteno”, per la riserva naturale “Valle del Freddo” e per le variegate proposte sportive e del tempo libero.

Pubblicato in Uffici turistici
Giovedì, 15 Ottobre 2015 07:44

Falesia di Rogno

Se pensate di aver assaggiato tutti i tipi di roccia, tutti gli stili di arrampicata, tutte le sensazioni che questa può dare, vi sbagliate di grosso. A Rogno c'è una roccia che non ha eguali. E' di tipo granitoide ma la sua colorazione rosata le conferisce una sensazione surreale. Se, dopo tanto calcare, volete un'arrampicata di tecnica ed equilibrio, dove la psiche ha un ruolo molto maggiore che non la forza di braccia, dove la fiducia delle scarpette detta legge, dove la chiodatura è buona ma lunga quel tanto che basta a produrre quantitativi di adrenalina messa già in gioco per l'elevata esposizione, non lasciatevi sfuggire l'opportunità di limarvi polpastrelli e suole sulle lunghe pareti di Rogno. Le occasioni di divertimento per arrampicatori medi e principianti non mancano. Lo sviluppo delle vie di 100-200 metri è un'ottima occasione per provare forti emozioni di montagna.

  • Accesso

Situato in val Camonica a qualche km da Boario, Rogno è facilmente raggiungibile. Si lascia l'auto presso il cimitero (gran brutto inizio per una giornata di arrampicata) e si prende un sentierino sulla sinistra che si addentra nel boschetto per raggiungere le pareti ben visibili (da 5 a 20 minuti a secondai dei vari settori).

  • Clima

L'esposizione è SUD. Si arrampica tutto l'anno nelle giornate di sole.

  • Roccia e chiodatura

La roccia è un inedito Gneiss rossastro ricco di cristalli e lamette. La chiodatura ottima, ma talora un po' distante (a ricordare che non siamo in falesia) a spit.

  •  Difficoltà

Il grado prevalente è il 5+/6a sulle vie di più tiri. Qualche tiro di 6b+. Rarissimi i tiri che iniziano con 7.

Pubblicato in Arrampicata e falesie

Scarica la guida

download brochure